Archive for Cucina Vegan

Seitan ai peperoni

Seitan ai peperoni

 seitan-e-peperoni

Ingredienti:
Per 4 persone:

500gr di seitan Fresco – 2 peperoni rossi – 4 pomodori – 1 cipolla – 4 foglie di salvia – farina – olio extra vergine di oliva – sale – pepe

Preparazione:
Lavate e tagliate a striscioline i peperoni.
Lavate e affettate sottilmente la cipolla. Fatela imbiondire in un po’ d’olio, dopo di che aggiungete la salvia spezzettandola con le mani ed i peperoni.
Fate cuocere a fiamma bassa per circa 15-20 minuti.
A metà cottura, aggiungete i pomodori – precedentemente lavati e tagliati a pezzetti – e fateli cuocere assieme ai peperoni fino ad ottenere un bel sugo. Salate e pepate a vostro gusto.
Nel frattempo, tagliate le fette di seitan per il lato lungo in modo da ottenere fette più sottili, infarinatele e fatele rosolare in un’altra padella con un po’ d’olio, dopo di che mettetele su un piatto con della carta da cucina per asciugarle dall’olio in eccesso, infine disponetele direttamente sui piatti dei vostri commensali.
A cottura ultimata dei peperoni, versateli accanto alle scaloppine di seitan e servite.

Leave a comment »

Millefoglie di vedure, seitan e tofu

Millefoglie di vedure, seitan e tofu.

 

Ingredienti:
Ingredienti per 4 persone:
125 g di seitan fresco
125 g di tofu naturale

2 coste di sedano bianco
2 carote
2 zucchine
200 g di cavolo rosso
dragoncello fresco
olio extra vergine di oliva
sale, pepe

Tempi di realizzazione:
20 minuti

Preparazione:
Affettate molto sottili per il lungo il sedano, le carote e le zucchine. Tagliate a julienne il cavolo.
Disponete le verdure in placca su carta forno e conditele con olio extra vergine, sale e pepe e passatele in forno a 140-150° per 10 minuti curando di cuocerle al dente.
Nel frattempo affettate sottilmente il seitan ed il tofu.
Componete il piatto alternando le verdure con il seitan, il tofu e il dragoncello, condite il tutto con olio crudo e servite.

Leave a comment »

Cucina Vegan ricette di gennaio

cucveg 
 
 
Pâté d’orzo 
 
Ingredienti
500 gr di spinaci – 1 cipolla – 1 mestolo di orzo perlato – 3 cucchiai di farina integrale – 1 bicchierino di cognac – 1 foglia di lauro – salvia – 1 cucchiaio di zenzero – 5 bacche di ginepro – pepe – sale – 50 gr di pinoli – 1 cucchiaio salsa di soia o di ceci – 4 cucchiai d’olio d’oliva – brodo vegetale profumato q.b. 
Preparazione
Mettete a bagno l’orzo in acqua tiepida per circa 1 ora e, quindi, cuocetelo per 1 ora e mezza a fuoco moderato ed a pentola coperta, in brodo al quale avrete aggiunto il lauro, il ginepro e la salsa di soia. A parte rosolate gentilmente la cipolla tritata e la salvia in un po’ d’olio, bagnate con il cognac e lasciate evaporare ma non completamente.
Cuocete gli spinaci in un tegame senza acqua con un po’ di sale e quando sono leggermente appassiti toglieteli dal fuoco, strizzateli e tritateli finemente. Togliete all’orzo il lauro ed il ginepro, quindi passatelo al frullatore ed unitelo agli spinaci in una terrina amalgamando ed aggiungendo pepe, sale necessario, farina tostata precedentemente, zenzero tritato e i pinoli pestati. Ponete l’impasto uniforme in uno stampo oliato e quindi infornare a 180 gradi per 30 min. a bagnomaria. Si serve fresco dopo averlo lasciato riposare per 5-6 ore. 

 zuppa-di-lenticchie

Zuppa speziata di lenticchie
 
 
Ingredienti
Per 4 persone
380 g di lenticchie (mignon di montagna)
2 litri di brodo vegetale
2 grosse cipolle
1 carota
alcune foglie di sedano
il succo di 1/2 limone
1 cucchiaino di coriandolo
1 pizzico di cumino
1 pizzico di peperoncino
2 spicchi d’aglio
pepe q.b.
sale q.b.
olio q.b.
pane casareccio 
Preparazione
In una padella molto capiente soffriggi una cipolla fino a che non diventa morbida.
Aggiungi ora il coriandolo, il cumino, l’aglio e il peperoncino e lascia insaporire per 1 minuto circa.
Dopodiché aggiungi una carota grattugiata, le foglie di sedano tritate e le lenticchie.
Metti il brodo vegetale e lascia cuocere per circa 35/40 minuti o fino a che le lenticchie non sono sfatte.
Verso fine cottura in una padella a parte soffriggi l’altra cipolla per circa 5 minuti.
A fine cottura aggiungi il succo del limone, il pepe e la cipolla soffritta più qualche foglia di sedano non tritata per guarnire.
Servi accompagnando con del pane casareccio tostato e con sopra un filo d’olio e una spolverata di pepe. 

falafel 

Falafel (arabo)
 
 
Ingredienti
Per 4-6 persone:
500 g di ceci secchi (mai usare quelli in scatola precotti)
3 o 4 spicchi di aglio
2 cipolle medie
50 g di prezzemolo fresco
1 cucchiaino da caffè di cumino in polvere
1/2 cucchiaino da caffè di bicarbonato di sodio in polvere
sale q.b
olio extravergine di oliva (per friggere) 
Preparazione
Per la preparazione dei falafel è indispensabile mettere i ceci in ammollo in acqua per minimo un giorno (24/36 ore).
Una volta scolati bene i ceci (che non devono essere cotti), frullateli con le cipolle, l’aglio e il prezzemolo in un robot da cucina, fino ad ottenere un impasto morbido di colore verdognolo al quale aggiungerete il cumino, il sale e 1/2 cucchiaino di bicarbonato, mescolando bene il tutto.
A questo punto sarà importantissimo lasciar riposare l’impasto per almeno 1/2 giornata in frigorifero.
 

Preparate una padella per la frittura con olio (meglio se di oliva) e con l’impasto formate delle polpettine non troppo grandi.
L’olio deve essere caldo ma non al massimo della temperatura ed i falafel andranno fritti fino a farli diventare leggermente dorati.
Si consiglia di mangiarli con una crema di yogurt e cetrioli tzatziki o con un contorno di verdure fresche a scelta.

tzatziki
 
Tzatziki (greco) 
 

Ingredienti
2 cetrioli
3 spicchi d’aglio
500 g di yogurt bianco di soia 
Preparazione
Prendete i cetrioli, sbucciateli e grattugiateli con una grattugia da carote (una di quelle a buchi grossi), cospargeteli di sale e metteteli in uno scolapasta per almeno mezza giornata in maniera che possano rilasciare tutta l’acqua in eccesso. Non frullateli nel mixer altrimenti diventano una poltiglia indefinita.
Sbucciate i 3 spicchi d’aglio e triturateli bene nel mixer fino a ridurli in pasta e aggiungeteli allo yogurt mescolando bene con un cucchiaio e riponendolo in frigorifero per la solita mezza giornata in maniera che l’aglio possa passare il proprio sapore allo yogurt.
Al momento di consumarlo, unite i cetrioli allo yogurt agliato, mescolate bene e servite in tavola con del pane abbrustolito o assieme a dei falafel (quelli col trucco arabo). 

 budino-di-riso

Riso latte

 
 
Ingredienti
1 litro di latte di riso, 150 gr di riso integrale, 50 gr di zucchero di canna, la buccia di 1 limone, 1 pizzico di sale, cannella in polvere 
Preparazione
Fate cuocere il riso direttamente nel latte, assieme allo zucchero, alla buccia di limone e al pizzico di sale.
Quando il riso è ben cotto, versatelo in una ciotola da portata e spolverizzatelo con la cannella.

Consiglio: fatelo gratinare al forno per alcuni minuti pertanto la ciotola da portata meglio se una pirofila in ceramica adatta per il forno.

Leave a comment »