Alimentazione e Malattia

Alimentazione e Malattia

Alimentazione Naturale 
Come alimentarsi in modo sano e naturale
L’alimentazione naturale e il rapporto fra alimentazione  malattia e salute.
Cibi nocivi, cibi sani e naturali, corrette combinazioni alimentari, alimentazione vegetariana, malattie e alimentazione.
Cibi nocivi alla salute, additivi chimici, pesticidi, coloranti, cibi acidi, cibi alcalini, cibi neutri, storia dell’alimentazione, alimentazione gli elementi nutritivi, vitamine, minerali, oligoelementi indispensabili alla salute e al benessere, alimentazione naturale salute, alimentazione e malattia, erbe per l’obesità, per dimagrire, per la cellulite, per la bellezza del corpo, erbe per perdere peso, erbe come antifame, erbe che aiutano il senso di sazietà, erbe per la fame ansiosa, erbe per l’ipotiroidismo, alghe, starter dimagranti, combinazioni alimentari corrette, la digestione, i processi digestivi, i processi metabolici, la stitichezza e l’alimentazione, problemi al colon, intestinali, colite e alimentazione, psoriasi, problemi di pelle e alimentazione, alimentazione sana, alimentazione biologica, alimentazione naturale e salute, obesità, cellulite, un aiuto dalle erbe, dalle vitamine, dai minerali, dagli oligoelementi, bibliografia testi e libri di alimentazione naturale sito ufficiale erboristeria ed altro, consulenze gratuite via e mail

Per fare un esempio, su come la alimentazione incida sulla salute, basta citare la carie, che non è considerata come malattia, ma che in realtà non può migliorare con l’assunzione di un  preparato al fluoro, finchè non si elimina dalla propria dieta il consumo dello zucchero bianco.Oggi si assiste alla insorgenza di malattie come i reumatismi, le allergie, le emorroidi, i fibromi, i polipi, l’ipertensione, tutte malattie che evidenziano uno scompenso immunitario, e che annunciano l’insorgenza di malattie più gravi come la poliartrite cronica evolutiva, la sclerosi a placche, l’infarto del miocardio, l’edema polmonare acuto, i tumori, l’Aids, e si fanno più rari di decessi per morte naturale.Il nostro organismo è composta da 10 mila miliardi di cellule, ogni cellula è composta da una MEMBRANA, da un PROTOPLASMAche è come una fabbrica chimica e che riceve i prodotti trasportati dal sangue ovvero medicine, agenti infettivi, nutrimenti ormoni…,   detta linfa, che li trasforma ed elimina il materiale di scarto all’esterno, e da un NUCLEO, dove risiede l’apparato di comando della cellula, portatore del codice genetico. Ogni cellula ha una vita indipendente ed in armonia con le altre cellule del nostro corpo. Riceve e trasmette informazioni grazie agli ormoni, la salute della cellula dipende dal rapporto tra l’ambiente esterno e le altre cellule. La malattia provocata essenzialmente da agenti esterni è essenzialmente dovuta al nostro modo di alimentarci, oppure da un puro squilibrio all’interno della cellula stessa. L’accumulo all’interno della cellula di scorie e tossine, inevitabilmente abbassa il sistema immunitario. Alimetarsi con cibi non naturali, comporta anche una alterazione nella funzionalità delle cellule In genere ci accorgiamo di uno stato  di pre-malattia attraverso gli organi preposti alla espulsione delle tossine, ovvero, la pelle, i polmoni, l’apparato urogenitale, il sangue e l’intestino, e quindi se si è in presenza di  disturbi digestivi come diarrea o costipazione, significa che qualcosa nel nostro organismo non va, ed è un importante segnale di allarme. Lo stress è un’altro segnale di allarme. Un alimentazione corretta permette di prevenire l’insorgenza di disturbi anche gravi,
Esiste una stretta corrispondenza tra lo stomaco ed il cervello, per la presenza dello stesso gruppo di ormoni, il cervello controlla la assunzione qualitativa  e quantitativa mentre la pancia per l’influenza del cibo assunto regola il sistema endocrino, immunitario, nervoso e del cervello. Secondo G. Sherrington il meccanismo nervoso è alla base della fame, ed è lo stomaco, con le sue contrazioni gastriche ad avvisare il cervello dello stimolo alla fame. Un dispendio calorico dovuto a stress o super lavoro fisico, o sport, o per ragioni emotive può indurre a mangiare di più e certi alimenti piuttosto che alti, oppure a chiudere lo stomaco.

ALLERGIE,  INTOLLERANZE   ALIMENTARI E MALATTIA

Ippocrate, medico greco del 460-377 a.C.,fu il primo ad individuare le allergie alimentari, osservò che il latte poteva provocare dei disturbi gastrici ed orticaria. L’ ALLERGIA si verifica quando l’organismo reagisce negativamente alla ingestione di un dato cibo. Le reazioni dipendono o dalla ingestione di una PROTEINA, o di un AMIDO o di altri componenti del cibo, come i COLORANTI, i CONSERVANTI, ADDITIVI CHIMICI ed altro. L’allergia alimentare si verifica quando la molecola di quel dato alimento agisce come antigene e si lega ad un anticorpo, formando le IgE, le immunoglobuline, queste si legano ad alcuni leucociti, i mastociti ed i basofili, e si innesca il rilascio di sostanze infiammatorie come l’istamina che provoca gonfiore ed infiamazione.
I seguenti sistomi possono essere causati da intolleranza alimentare o da allergia alimentare, o da  reazioni metaboliche :
stomatite, morbo celiaco, diarrea cronica, ulcera gastrica, gas, gastrite, colon irritabile, malassorbimento, colite ucerosa, enuresi, infezionicroniche della vescica, malattie renali, infezioni croniche e soprattutto otiti, ansia, depressione, iperattività, incapacità a concentrarsi, insonnia, irritabilità, confusione, cambiamenti di personalità, convulsioni, borsite, dolore articolare, dolore lombare, asma, bronchite cronica, dispepsia, segni neri sotto gli occhi, occhiaie allergiche, gonfiore sotto gli occhi, screpolature orizzontali nella palpebra inferiore, ritenzione idrica no legata al ciclo mestruale, ghiandole sempre gonfie. se si ha acne, eczema, herpes, prurito eruzioni cutanee, pulsazioni cardiache irregolari, edema, svenimenti, stanchezza, mal di testa, emicrania, ipoglicemia, pizzicolre al naso, alla gola, sinusite. Alle volte basta eliminare l’alimento che provoca intolleranza per guarire.

Alimentazione e Malattia secondo la Medicina Cinese

Se si consumano abitualmente, ed in dosi esagerate, cibi estremi come gelato, zucchero, frutta, noci tropicali, anacardi, arance, banane, fichi, kiwi, manghi, noce di cocco, noci del Brasile, papaya, pistacchio, pompelmi, meloni, cetrioli, lattuga, latticini, burro, formaggi, latte, maionese, panna, yogurth, docificanti, eccitanti come il cioccolato, le melasse, il miele, la saccarina, lo sciroppo di mais, gli alcolici e le spezie, le sostanze chimiche, i farmaci, le droghe, l’aspirina, il cortisone, secondo la medicina Cinese questi cibi sono estremamente Yin, e possono portare e malattie come l’asma, il cancro della gola, il cancro della mammella, l cancro della pelle, la colite, il diabete, l’enfisema, l’epilessia, ipersensibilità, la leucemia, , la meningite. Il morbo di Hodgkin, il nervosismo, la schizofrenia.

Mentre se si mangiano in eccesso cibi estremamente Yang come Le carni, il pollame, il pesce, il sale ed altri, si può incorrere in malattie come il cancro del colon, il cancro delle ossa, il cancro del pancreas, il cancro del retto, la gotta, il gozzo, l’itterizia, la paranoia, la rabbia, la rigidità, la ristrettezza mentale, la testardaggine, l’ulcera duodenale, malattie cardiovascolari.

Un accesso combinato dei due alimenti della categoria Yang o Yin potrebbe causare arteriosclerosi, calcoli biliari, cancro dei reni, cancro del fegato, cancro della vescica, cancro dell’utero, cancro del polmone, la distrofia muscolare, l’epatite, l’insicurezza, la irritabilità e l’uricemia,

Secondo la medicina Cinese, quindi il consumo eccessivo di questi cibi estremi, fa si che si diventi estremi e si viva in una condizione sbilanciata e di malattia, e bisogna anche ricordare che i cibi vanno preparati con cura e masticati a lungo. Gli alimenti che ingeriamo trasferiscono le loro qualità in colui che li consuma, e ci dovrebbero essere delle varianti dietetiche a seconda del sesso, dell’età, della predisposizione genetica a determinate malattie. Spesso si ignora che anche i problemi emotivi e mentali sono il risultato di una alimentazione sbagliata, la condizione della mente è determinata dalla condizione del corpo. Spesso le anomalie mentali sono il risultato di un regime dietetico squilibrato.

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: